Pagina:Delle notti di Young traduzione di Giuseppe Bottoni e del Giudizio universale dello stesso Young.djvu/14


- Né i Lettori hanno fatto alcuna r perdita . Prova ne sia per tacere al- tri esempj , la settima Notte, in cui descritti dal Poeta con istile mae- stoso al suo solito il carattere, e gP inganni della morte , la fa ap- passare ad una brigata di allegra gioventù: ma rigettata dalla iiatu-» ra , riesci alla morte d' introdur- si iìi quella compagnia sef vita di braccia da un medico aecrédìtato > cede costei il suo magro aspetto ad un vecchio avaro, che le prepara una grassa vittima in li» giovale dissipatore , e prende le sembianze di un galante zerbinotto ben pro- fumato, e Ieggiadramante vestito : ideè tutte , che avrebbero fatto un bel giuoéo a ' Moller $ ma disdicono affatto alla dignità di un Poema cor sì sublime, : -,.* >w . . Ma se in questo Poema s* incoila trano alcuni tratti di questa tcm~ pra , sono da perdònarsi ad una immaginazione o troppo agitata , o già stanca , e rifletter conviene, che YOUNG sfogando le smanie su& non aveva in mira di riscuotere sii

Digitized by Google