Pagina:Della geografia di Strabone libri XVII volume 1.djvu/14

x

sopra molti passi di Strabone e di altri autori antichi.

Tutti questi Discorsi preliminari sono certamente di non poco momento, e renderanno piú chiara e proficua la lettura d’uno Scrittore che in sè racchiude quasi tutta la storia della scienza geografica da Omero infino al secolo d’Augusto, e che trattando dell’origine, e delle emigrazioni dei popoli, e della fondazione delle cittá e degl’imperj e delle repubbliche, narra fatti i quali invano altrove si cerchierebbero, ed accoppia ai caratteri d’insigne geografo quelli d’isterico diligentissimo.