Pagina:Della geografia di Strabone libri XVII volume 1.djvu/13


ix

grina prefazione del Coray al Trattato d’Ippocrate intorno le arie, i luoghi e le acque, non solo perchè in esso egli tratta parimente dei venti degli antichi, ma perchè ne paragona i nomi coi nomi italiani, 2.° Le osservazioni preliminari e generali , pure del Gossellin, sulla maniera di considerare e valutare gli antichi stadj itinerarii; sugli errori che il falso uso di queste misure ha sparso nel sistema geografico dei Greci, e sui mezzi di ricondurre questo sistema alla sua primitiva esattezza. 3.° Le Ricerche finalmente sul principio, le basi ed il valsente dei differenti sistemi metrici e lineari del l’antichitá, composte dal medesimo Gossellin dopo la pubblicazione del IV volume, ed un miglior esame fatto