Apri il menu principale

Pagina:Deledda - Il nostro padrone, Milano, Treves, 1920.djvu/155


— 149 —


— No, affatto. Mi raccontarono che fu sorpresa con Antonio Maria Moro, e che, in seguito fu cacciata via di qui....

— Chi ha detto questo? Il Dejana?

— No, no, lui disse di non saper nulla.

— Ah! Ah! Senti, essa andò da Antonio Maria dopo che io l’ebbi cacciata via di qui. Ciò che è accaduto là non mi riguarda; non ero presente per poter affermare se la maestra abbia ragione o no. Certo è che da parecchi mesi a questa parte Sebastiana cerca qualcuno che la seduca. Forse riuscirà a trovarlo, forse l’ha già trovato, e ne sai forse qualcosa anche tu!

Egli ricordò infatti il contegno di Sebastiana con lui, ma osservò:

— S’ella avesse davvero cercato avrebbe trovato! E perchè poi?

— A lei, ed a qualche altro, occorre un’ombra sotto la quale ripararsi! Davvero, tu non sai nulla? Lui non ti ha mai proposto di sposar Sebastiana?

— Chi, lui?

Ma prima che ella avesse risposto, egli si battè una mano sulla fronte.

— Elena! È sicura di quel che dice?

— Oh Signore! — ella disse con ironia, — e che c’è da meravigliarsi? Tutto è possibile nel mondo. Del resto era una cosa