Pagina:De' Rinaldi - Il mostruosissimo mostro, 1584.djvu/85


Fanello, ò penna, fignif.ne lo fare, che non Uà bene quantunque ti paia, peto guarda bene à quello, che fili, che fe fallerai 1 affanno farà il tuo, & mio il difpiacere. Farfalla.lignifica, tufei troppofempiice_a, tu r.on confi deri il fine di cola a Icona, pero guai’ da bene al fatto tuo, chefe in ciampi il danno faràil tuo, mio’ il difpiacere. ne volere edere ti prego, come la farfalla al lume, che Ipenta dalla vaghezza inconlìderatamen te corre alla morte. però diceua ìl Petrarca, in quel fonetto. Come tal’hor al tempo caldo fuole Semplicetta farfalla al lume auez^a Volar negli occhi altrui con (uà vagherà, Ond’auien,ch’ella muore, altri fi amie. Faua. fignir. fa quello, che tu vuoi, ’va fà quello,che ti piace,che non vi penlo, ne di ciò mi curo. Fauaorada, herbà. fignifìca- và pure, & fa quello,’che ti piace, cheadai mi ha eflertiin gratia_>., „ Fegato di che fi da. fign. a fe, che tot e grato, à fè, che io t’hòà piacere. Feie di che fi fia. figntf amore fello, pieno di amantudinev falfità, & tormenti, quali dica. à fè, che amandoti piouo, & panico mule a-. maritudmi." ’ ■ 1 „ ^ Felice, ouero felce, barba, fign. tu fei telice,con tenra,&beata. Felicità, ò penna. figmf. tu fei in gran felicità, & al legrezza. i Feltro, panno groflo. lignifica.io n trono mol• to fello, trillo, & traditore, non fei, come mi penfauo. tu fei vn gran fellone. r f 2 Fenice»