Pagina:De' Rinaldi - Il mostruosissimo mostro, 1584.djvu/64


éz £fe dal vento, ò d’altro ìmpeto[coffe. Cade vnjìmìl’all’hor vedi rinato, £ fe quejto di nuouo vien rimojfo Dal ceppo ond’enodrito, e generato Ter ciò non mor, perchè fenz.a dimora Infuoluogo vn più bel ne manda fuora ->. Aerone, ’Vcello, ò penna, figmfica. ah eroneo» inconftante, Se leggiero. Aglio, lignifica, amor calcio, per eflerc di tal na tnra quello frutto, il quale co ’l Tuo acuto odo re, da fe fcaccia ogni maluaggia pelle. Agnello, olana, lignifica, purità, &manfuetudine. però diceua il Sannazaro nella prima e°lo ga. Se terza. ° £ ipuri agnelli per l’herbettepaffano. E non teman de’ Lupi. Gli agnelli manfueti. Ago, onero gufcella da cufcire, trotta Gucchia. Agrefte. troua. ’Yuaagrefte. Alabaftro.fign. purità di cuore, amor lineerò. Aliga, oueroalga, lignifica. Amor cheli^a. ma Itene, come l’alga, Se non da feguire. però di, ceua il Bembo nel libro primo delli Afcolani. [E lelieue alghe marine.] Alicorno, troua. Lio corno. Aloe, lignifica. amore amaro, & pieno di tormenti, quali dica, come l’innamorato Petrar ca, nellacanzone. Quel’anciquo mio dolce empio Signore. O poco me^ molto tsdloe con feie, In quanto amaro hà la mia vita auez.z.a Confuafalfa dolcez.z.a, La qual m’attrafje à l’amorofa fchiera. Alloro, troua. Lauro. Alno arbore, troua Piopa. Ambra gomma, fignifica.ancorio bramo quello, che tudefiden. Amido.