Pagina:De' Rinaldi - Il mostruosissimo mostro, 1584.djvu/128

126

[versione diplomatica]

Vua matura. ſign. v'vai, doue vai, hora è il tempo di ſtare, & non di andare;

Vua creſpina. ſig. và pure, partiti quādo vuoi, che eſſendo vecchia rugoſa, & creſpa, di te nō mi curo.

Vua paſſa. ſig. và pure, fin che ti paſſa tal penſiero, che ben sò ti paſſerà.

Vouo di che ſi ſia. ſign. io vò, io mi parto à dio.

Z


ZAffrano. troua, croco.

Zafiro gemma di color celeſte. ſig. elleuatione di mente à coſe pellegrine.

Zaldoni. ſig. doni da traſtullo & paſſa tempo.

Zendado. ſig. io ne hò dato, & dò con zelo.

Zibeto ſpetie di odore, troua, muſchio.

Zizole, frutti, troua giuggiole,

Zizolaro. troua, giuggiolaro.

Zoccolo, ttoua, coſpo.

Zolfo, ò ſolfo. ſig. ſolo io per tuo amore tutto ardo, tutto del tuo amore ſono acceſo, & infiammato. quaſi dica, come il Petrarca.

Solfo, & eſca ſon tutto, & il cor foco.

Zucca, ò foglia, ſig. bel principio, ma che hà da durare poco amore, coſa, ò fatto di bel principio, ma di brutto fine. quaſi dica, à cader và. chi troppo in alto ſale, però dice l'Arioſto nella Satira Piſtofilo.

 già vna zucca, che montò ſuhlime,
In pochi giorni tanto, che coperſe,
A vn pero ſuo vicin l'vltime cime.
Il pero vna mattina gli occhi apperſe.
C'hauea dormito vn longo ſonno, e viſti
I nuoui frutti ſu'l capo ſederſi,
Li diſſe, chi ſei tu? come ſaliſti
Quà s ù? dou'eri dianzi? quando, laſſo,
Al ſonno abbandonai queſt'occhi triſti,


[versione critica]

Uva matura. sign. u'vai, dove vai, hora è il tempo di stare, et non di andare;

Uva crespina. sig. và pure, partiti quando vuoi, che essendo vecchia rugosa, et crespa, di te non mi curo.

Uva passa. sig. và pure, fin che ti passa tal pensiero, che ben sò ti passerà.

Uovo di che si sia. sign. io vò, io mi parto à dio.

Z


ZAffrano. trova, croco.

Zafiro gemma di color celeste. sig. ellevatione di mente à cose pellegrine.

Zaldoni. sig. doni da trastullo et passa tempo.

Zendado. sig. io ne hò dato, et dò con zelo.

Zibeto spetie di odore, trova, muschio.

Zizole, frutti, trova giuggiole,

Zizolaro. trova, giuggiolaro.

Zoccolo, ttoua, cospo.

Zolfo, ò solfo. sig. solo io per tuo amore tutto ardo, tutto del tuo amore sono acceso, et infiammato. quasi dica, come il Petrarca.

Solfo, et esca son tutto, et il cor foco.

Zucca, ò foglia, sig. bel principio, ma che hà da durare poco amore, coſa, ò fatto di bel principio, ma di brutto fine. quasi dica, à cader và. chi troppo in alto sale, però dice l'Ariosto nella Satira Pistofilo.

 già una zucca, che montò suhlime,
In pochi giorni tanto, che coperse,
A un pero suo vicin l'ultime cime.
Il pero una mattina gli occhi apperse.
C'havea dormito un longo sonno, e visti
I nuovi frutti su'l capo sedersi,
Li disse, chi sei tu? come salisti
Quà s ù? dou'eri dianzi? quando, lasso,
Al sonno abbandonai quest'occhi tristi,


Ella