Pagina:De' Rinaldi - Il mostruosissimo mostro, 1584.djvu/112


no Pomogranato, trotta,melegrano. Pomo,ò melo, figmf.poni horniai fine,dà efpeditionealla cofa. fà quello, che voi fare,& famelo fapere. Ponguopo,hei ba,ò fpetie di mirto, che pun^e. trona, brufco. Porcellana,ouero porcacchia,herba. fig.non fi precede à quefto modo meco, così alla ’Villana. peto procacciati, che più non doglio tuo comercio. Porfido,pietra. fign.io l’hò pei fede-& lo vedo, & lo prouo. Porfido ferpen tino. fign.tufei crudele, comeil ferpente, &C quello Phò per fede, &~lo ptotio. Porco, ò pelo, fignific. tu fei vn porco Itomacofo,& difutile. Porco feluaggio. trotta Cingiale. Porro,fpetie di aglio, fign. porrò fine vn giorno àquelli lòfpiri, feio potrò. Prefi’emollo. vedi petrofello. Prouinca herba.fign.prouapure, fà pureiaifpe rienza, che la vincerai. Prime, ouerofufcine. fign. pervnacosìfciocca cola, fei fiato coftretto abbandonarmi così fuccintamente. Pugniate. <ig.togli,e diffendeti da quella pugna. Pulcino.ò penna.fign.tufeiancora giouaneqter quello più non cerco impacciarmi ceco, che fei troppo incollante,& mutabile. Q Vaglialo penna, figmqual già fui, tal fono, _ e feto fempre. quafi dica,comei’Ariollo in quel capitolo. Qual fon, quel fempre fui, tal’ejjer voglio. ^Quercia, òfhuto,ò lòglia.fign.coilanza,& fermezza,