Apri il menu principale

Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/193


capitolo secondo 173

ogni specie di traffico: regalò agl’indigeni le solite bagatelle, e non volle accettar nulla in ricambio. Le genti di Cariari fecero segno agli Spagnuoli di andare alla riva; ma vedendo inutili i loro inviti e le loro istanze, tennero consiglio fra loro; e sia che la loro alterezza si offendesse del rifiuto di lor doni, sia che credessero di vedere una ingiuriosa diffidenza delle loro intenzioni, risolvettero di non ricevere alla lor volta i presenti di quegli sconosciuti: perciò li ammucchiarono sulla riva e ve li lasciarono. La mattina del mercoledì, avendo l’Ammiraglio conceduta la licenza a’ marinari di scendere a terra, il primo oggetto che cadde loro sotto gli occhi fu quel cumulo degli oggetti donati e respinti1.

Onde eccitare gli stranieri misteriosi a scendere, e per attirarsi la loro confidenza, le genti di Cariari deputarono un vecchio che portava una specie di stendardo di pace in cima ad un bastone, e recava, qual presente all’Ammiraglio, due giovanette adorne di tutti i lor acconciamenti, e segretamente provvedute di polvere magica. La più avanzata in eta non aggiungeva agli undici anni: ambedue mostravano tale impudenza, che la maggiore non avrebbero potuto ostentare provette prostitute. Il vecchio le collocò in una scialuppa che veniva dall’aver fatto acqua, e pregò i marinari di condurle alle caravelle. L’Ammiraglio lor diede vesti, bagatelle, da mangiare, e la sera le rimandò. Siccome la spiaggia fu trovata deserta, la scialuppa dovette ricondurle a bordo. L’Ammiraglio prese gli occorrenti provvedimenti per sicurar loro una notte tranquilla. La mattina le restituì a terra; ma alcune ore dopo, quando i canotti tornarono a riva, le due fanciulle accompagnate da molti testimoni restituirono tutto quello che avevano ricevuto in dono.

La dimane, l’Adelantado discese a terra per informarsi del paese. Due principali del vicinato vennero ad incontrarlo prima che uscisse dal canotto, lo presero rispettosamente nelle loro braccia e lo condussero sopra una seggiola d’erba. L’Adelantado fece assai dimande, alle quali furono date benevola risposte: temendo di non poterle ricordare esattamente, don

  1. Fernando Colombo, Vita dell’Ammiraglio, cap. xci.