Pagina:Chi l'ha detto.djvu/701

[1871] Le frasi storiche della Grande Guerra 669


osservatore: «Il soldato italiano non ha molte qualità militari; salvo lo slancio nell’attacco, purchè abbia capi che paghino di persona e inspirino fiducia. Allora lo si porta dove si vuole. Manca però di voglia di lavorare (tutt’altro!), non ha molta precisione, nè amor patrio, poca disciplina, debole senso del dovere.... In compenso di questi difetti, gravi per una guerra come la presente, ha in dose enorme una qualità grandissima, ed è la capacità di soffrire e di sopportare, fino ad un grado che rasenta l’inverosimile. Perchè un soldato italiano si rivolti occorre che ogni limite umano sia sorpassato». (G. Prezzolini, Dopo Caporetto, Roma, 1919, pag. 23-24).

d) Francia.


Alle frasi straniere dovrò di necessità dare una parte molto minore, non perchè il loro numero non sia grandissimo ma perchè non molte entrarono nell’uso nostro e pochissime furono vitali; comunque ecco per primo un piccolo mazzetto di frasi francesi che verrò illustrando in ordine cronologico.

1871.   Jusqu’au bout. 1


sono le ultime parole dell’energico proclama del generale Gallieni (Joseph-Simon), governatore militare di Parigi, affisso sulle mura di Parigi la mattina del 3 settembre 1914. La capitale pareva seriamente minacciata poichè le pattuglie di punta dei Tedeschi arrivavano a 30 km. dalla città, il governo aveva emigrato a Bordeaux, il campo trincerato era scarsamente difeso da truppe territoriali, e Gallieni, succeduto al generale Michel nell’ufficio di governatore di Parigi, pubblicava un breve manifesto che finiva: « J’ai reçu le mandat de défendre Paris contre l’envahisseur. Ce mandat, je le remplirai jusqu’au bout)». Chi sia curioso di sapere di più su la storia di questo famoso proclama veda i Mémoires du général Gallieni - Défense de Paris (Paris,Payot, 1920), a pag. 64: vi troverà pure i facsimili dell’autografo e della stampa originale. La frase divenne subito popolare: nella seduta del Senato francese del 28 dicembre I915, lo stesso Gallieni, allora mi-
  1. 1871.   Sino in fondo.