Pagina:Cesare Battisti - Intorno ad una raccolta di termini locali attinenti ai fenomeni fisici ed antropogeografici da iniziarsi nelle singole regioni dialettali d'Italia, 1898.djvu/9


9

Dosón — Cima di montagna con profilo rotondeggiante.

Foiba — Dolina — V. Busa.

Fonda — Dolina — V. Busa.

Forca (Forçela, fórcola, sforçela, sfórcola, forcolòt) — Valico alpino nel crinale d’una catena che affetta in profilo la forma di una forca o di una forcola di remo. Si distingue dalla bocca per essere più larga e per avere i fianchi meno ripidi (A.) V. Fig. 8.

Forno — Caverna di piccole dimensioni, il cui foro d’entrata ha l’aspetto d'un'imboccatura di forno: i forni si trovano aggruppati ed allineati — Forni di Fioca, di Sotosas, di Piaz (nella valle della Frica sopra Terlago).

Gana — Nei dintorni di Terlago si indicano con questo nome i Campi di Karren forme di corrosione sulla superficie del calcare, consistenti in un alternarsi di solchi longitudinali stretti e profondi ed in croste o colmi alti e sottili.

Giarón — V. Grava.

Giog — Valico alpino nel crinale dl qualche catena principale o secondaria che somiglia in profilo al giogo dei buoi: è un insenatura più distesa di quelli della forcella (A.) V. Fig. 4.

Cesare Battisti - Intorno ad una raccolta di termini locali attinenti ai fenomeni fisici ed antropogeografici da iniziarsi nelle singole regioni dialettali d'Italia, 1898 (page 9 crop)

Gola — Valle aspra, stretta tra i monti.

Grava — Conoide di deiezione composto di materiali detritici, molto inclinato e addossato alle pareti di un monte.

Gravón — Accresc. di grava.

Gropa — Crinale di una catena con profilo longitudinale unito ed uniforme, o sezione trasversale con versanti non troppo ripidi (A.).

Ingiotidór (Ladino Inglotidors) — dolina (Sette comuni) — V. Busa.

Is’cia — Terreno sabbioso lungo un corso d’acqua o nel pieno letto, messo a cultura di recente.

Lama — Dolina (Cansiglio). — V. Busa.

Landro — V. Covel.

Laste — Piani leggermente inclinati di roccia nuda.

Lastoni — Accresc. di Laste.

Lavín — V. Slavín.

Lora — Dolina (Sette Comuni) — V. Busa.

Lunta — V. Slunta (Sette Comuni).

Maroca — Ha lo stesso significato che Slavini, colla differenza che il piano su cui è sparsa non ha un’inclinazione costante.

Marogna — Terreno nudo, sterile o incolto sul quale s’alternano roccia, vegetazione e sassi (A.).