Apri il menu principale

Pagina:Cenni storico-bibliografici della R. Biblioteca nazionale di Firenze.djvu/41


41

Il copista trascrive sul gran catalogo tutte le schede dei libri stampati che gli vengono consegnate; incombe pure ad altri ufficj straordinari che gli vengono dal bibliotecario affidati. Il suo stipendio è di lire 1600.

Un capo distributore attende alla conservazione dei cataloghi, aiuta li studiosi nelle loro ricerche, invigila perchè il servizio di distribuzione sia fatto regolarmente e con piena soddisfazione dei ricorrenti: ed ha sotto di sè altri sei distributori distinti in tre classi ricompensati con lire 1300, 1200 e 1000; i quali portano nella sala di lettura e consegnano al richiedente le opere desiderate, dando la relativa scheda di domanda all’ispettore della sala, e le ricollocano poi nelle respettive stanze quando sono restituite.

Tre sono gl'inservienti, con stipendio di lire 850 per i primi due e di 800 per il terzo; ad essi affidata è la pulizia di tutte le stanze e della suppellettile letteraria, la sorveglianza alla sala di lettura ed il servizio del bibliotecario.

Questa modesta esposizione presenta lo stato esatto in cui la biblioteca nazionale di

6