Apri il menu principale

Pagina:Cenni storico-bibliografici della R. Biblioteca nazionale di Firenze.djvu/36


36


1434 relative alle arti belle, 14,622 alla letteratura e filologia, 342 alla istruzione pubblica, 7154 alla poligrafia, 1211 di romanzi e novelle, 611 di effemeridi.

Ha la biblioteca una vasta sala di lettura che misura metri 10½ in altezza, 29 in lunghezza e 14 in larghezza; la quale contiene in sè intorno a 27mila volumi. Le fanno corredo a destra due sale, una delle quali assai vasta, e l’altra più piccola, in cui si conserva la più gran parte dei manoscritti; dei quali i rimanenti stanno in una delle quattro stanze che fiancheggiano la sala dall’altro lato, mentre nelle altre stanno le edizioni rare, la libreria religiosa del conte Guicciardini e la residenza del bibliotecario. In tutto questo locale, che è quello dell’antica Magliabechiana, i libri stanno depositati in armadj più o meno ornati, e chiusi a chiave con sportelli muniti di rete ferrea o di cristalli. Il restante della libreria si compone di 57 stanze, repartite in quattro piani; quattro delle quali a terreno che misurano in altezza metri 6½, in lunghezza 30 e in larghezza 7½, sono destinate a contenere la libreria Palatina.