Apri il menu principale

Pagina:Campana - Il più lungo giorno, manoscritto, 1913.djvu/133



Come un ignoto turbine di suono


II




(Attimo meridiano)



Sotto la torre orientale
Tra le terrazze viridi
E la lavagna cinerea
Dilaga la piazza rombante
Inverso al mare che addensa le navi inesausto
Rosso ride l'arcato palazzo dal
portico grande