Pagina:Boselli - Discorsi di guerra, 1917.djvu/182



CAPITOLO VII


Altro intermezzo estraparlamentare (Marzo-luglio 1917)


Apriamo qui una parentesi per ricordare alcune manifestazioni extra parlamentari del Presidente del Consiglio che sembrano degne di menzione.

* * *

Il 16 marzo 1917 si inaugurò a Roma, nella storica sala degli Orazi e Curiazi, in Campidoglio, il convegno delle opere di Assistenza civile di tutte le città italiane. Vi intervenne, accompagnato da vari Ministri, l’On. Boselli. Il discorso inaugurale fu pronunziato dal Presidente del Comitato Romano dell’organizzazione civile, Comm. Prof. Adolfo Apolloni.

Secondo oratore fu il Senatore Mangiagalli, dell’ufficio di Presidenza Generale della Federazione delle assistenze civili.

Seguì la Signora Carla Lavelli Celesia che pose in rilievo il validissimo contributo portato dalla donna alla assistenza di guerra.

Parlò poi il Ministro Comandini, che, com’e noto, intendeva, con vigile cura alle opere per l’organizzazione civile, esistenti nella Nazione.

Prese, infine, la parola l’On. Boselli:

Signori e amici,

Io venni a recarvi il saluto plaudente del Governo in nome della Patria, evocata nel suo fulgido discorso dal pro-Sindaco Comm. Apolloni; della Patria che è la luce delle nostre menti e la fiamma dei nostri cuori, che