Pagina:Bianca Laura Saibante - Discorsi, e lettere, Venezia 1781.djvu/30

26

non è sprovveduto di ardire non solo per abbracciare il male, ma sibbene per portarlo anche in trionfo, gloriandosi di quello. Porgansi voti, affinchè nella propria casa almeno nasca una sola Donna, la quale sia buona, perchè, se cento uomini non vagliono a convertire una sola Donna cattiva, come essi dicono, al contrario provino, che una sola soletta Donna dabbene può cento tristi uomini dal mal costume ritrarre, e a buon senno ridurre. Ma dove mi estendo io? Lo sdegno delle Donne tutte contro me alle belle prime sommi tirato; ed ora chi sa? forse anche la buona grazia degli uomini ho perduta, mentre sì francamente e di questi e di quelle la natura al male inclinata senza riguardo io posi in veduta. Se non che avendo io inteso di ragionare delle Donne, e degli uomini del Paganesimo, e de’ lor guasti costumi, non dispero, valorosi Ascoltanti, di ottenere da voi un gentile compatimento.


LETTERA
Al Valoroso, ed Onorando Messer
Mentore Revisore1
Sopra l'uso che hanno le Donne di portar Fiori in sul capo


QUantunque volte mi torna alla mente quella piacevol dimanda che voi mi faceste, intorno


al

  1. Questi è il Chiarissimo Signor Clemente Baroni Cavalcabò.