Pagina:Bestie.djvu/147


— 141 —

una dolcezza che, se qualche volta pare stanca, tuttavia si sente anche lontano lontano, tra le pieghe verdi dei colli dove non sono stato mai.

Il campanile con i grappoli delle campane, che fanno escire per la piazza i rondoni!

Ed i tetti hanno la pazienza di stare lì e l’abilità di non lasciarsi andare per riposarsi un poco!

Qui, pensando alla fidanzata, ritrovo molta della mia vita: anche quando andavo, d’estate, all’ombra, sotto il muraglione delle Figlie di Maria ad imparare la chitarra; e dove m’ebbi un pugno e riescii a non piangere; e ricordo il cavallo che scappò dalla caserma dei carabinieri.


Gelli - Codice cavalleresco italiano - separator.png