Apri il menu principale

Pagina:Barrili - Monsù Tomè, Treves, 1885.djvu/330


Capitolo XIX.

Indovinarla!

Giunti nel vestibolo dell’ospedale, i miei due secondi si fermarono, per far conoscenza con me. — L’amico Nougaròde ci ha pregati di servirvi da testimoni; — mi disse uno di loro, dopo che io gli ebbi dato il mio nome e cognome. — Siamo ai vostri ordini. Ma la ragione dello scontro, qual è? — Non ve l’ha esposta il vostro amico? — domandai. — No, egli ci ha detto soltanto, combinandoci per via: a Ho quistione con un borghese, già soldato nei granatieri di Gosseria; vorrei finir subito, ma egli è nuovo nel paese, non ha secondi e li chiede a me; mi fareste un piacere a servirgli; andate su all’ospedale;