Pagina:Barrili - La figlia del re, Treves, 1912.djvu/129


— 121 —


stessa dell’arrivo avevano fatta una bella passeggiata al gran quadrivio dell'Opèra, donde erano scesi al Palazzo Reale e a quelle sue stupende gallerie tutte scintillanti di vetrine di gioiellieri; un prodigio, un incanto, una scena delle «Mille e una notte». Della mattina seguente sarebbe stato lungo il raccontare: tante cose avevano vedute, facendo una rapida corsa in vettura scoperta!

«Ah babbo, che grande città, che cara città in pari tempo, è questa Parigi! Se si potesse viverci sempre! Capisco che ci si vivrebbe troppo in fretta, e si giungerebbe all’ultim’ora della nostra giornata, credendo di non essere giunti ancora alla metà. Lasciamo dunque i pazzi desiderii da banda; «soyons pratiques». Tili, che è pratico di Parigi come di Bologna e di Modena, è il mio maestro e il mio duce. Non ti puoi immaginare che buona guida egli sia, per veder tutto il meglio, nel più breve spazio di tempo.

«Ma tu mi vorrai fermar qui, per domandare che cosa sia questa novità. Chi è Tili? avrai già esclamato. Tili, per tua norma, è Attilio; e se Attilio non ti basta, mettici pure la fila dei due cognomi per il buon peso: che sono poi amiche quelli della tua Fulvia. Ma sappi ora come tutto questo raccorciamento si è fatto. Attilio mi diceva, rimettendoci noi in viaggio da Torino a Modane: «Dobbiamo far uso del tempo, tralasciando tutto l'inutile. Fulvia sei tu, Attilio son io. Ma perchè pronunziare i nostri nomi con tutte le lettere di cui sono composti? È un perditempo: senza contare che tu chiamando me ed io chiamando te proferiamo dei nomi portati anche da altri. A me, vedi, piaoerebbe di chiamartì «Full»; che cosa ne dici?» Ed io risposi: «Quello che piace a te piace a me: chiamami «Fuli», ed io ti chiamerò «Tili»; va bene così?»

«Abbiamo riso da Susa a Modane della nostra bella trovata. E subito, giunti alla stazione di Modane, te ne abbiamo fatto parte a te, col nostro telegramma, firmato da noi due con una sola parola: «Fulitili». Che dirà il babbo, leg-