Pagina:Baretti - Prefazioni e polemiche.djvu/116



Hovvever, I will not neglect to take notice of two remarkable passages of this ancient poet, for the sake of a relation they bave to the modem system of astronomy.

One of these passages is in the first canto of the Purgatory, to illustrate which I shall transcribe part of a letter written from Spain in the year 1500 by the famous Amerigo Vespucci of Florence to Lorenzo di Pierfrancesco de’ Medici after bis return from the countries he had disco vered, which were called America from bis name. These are Vespucci ’s words:

Tanto navigammo per la torrida zona alla parte d’Austro, che ci trovam-fno istar di basso della linea equinoziale e tener l’un polo e l’altro al fin del nostro orizzonte; e la passammo di sei gradi e del tutto perdemm^o la stella tramontana, che appena ci si mostravano le stelle dell’Orsa m,inore. E come desideroso d’essere autore che segnassi la stella del firm-amento dell’altro polo, perdei molte volte il sonno la notte in contemplare il movimento delle stelle dell’altro polo per segnar quale di esse tenessi minor movimento; e non potetti con quante male notti ebbi e con quanti strum,enti usai, che fu ’l quadrante e l’astrolabio. Non segnai stella che tenessi men di dieci gradi di tnovimento all’intorno del firmamento, di modo che non restai soddisfatto in vie m.edesimo di nominar nessuna. E mentre in questo andavo, mi ricordai d’un detto del nostro poeta Dante, del quale fa menzione nel priino capitolo del Purgatorio, quando finge di salire di questo em.isferio e trovarsi nell’altro; che volendo descrivere il polo antartico dice:

Io mi 7.<olsi a man destra e posi mente all’altro polo, e vidi quattro stelle non viste mai fuor eh’ alla prim.a gente.

Goder pareva il del di lor fiatnnielle: oh settentrional vedovo sito, poiché privato se’ di mirar quelle!

Che secondo me mi pare che il poeta in questi versi voglia descrivere per le «quattro stelle» il polo dell’altro firmamento; e non mi diffido fino a qui che quello eh’ e’ dice non valga veritá, perché io notai quattro stelle figurate com.e una mandorla che tenevano poco movimento. E se Dio mi da vita e salute, spero presto tornare in quello emisferio e non tornare senza notare il polo.