Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1912, V.djvu/25


22 PARTE TERZA Filippo che avesse fatto si gran pazzia. Dopoi con dolor di tutti fu data sepoltura a quella poca carne, che non era più buona a far servigio; e fra Filippo, come fu guarito, non potendo sopportar la baia che le monache e i suoi compagni tutto il di gli davano, avuta la dispensa dal sommo pontefice, si fece monaco di san Benedetto.