Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1912, V.djvu/177


o •74 PARTE QUARTA avversario e nemico, perché non li volle a patto nessuno restituire il regno. Del che egli oltra modo smarrito e dolente, conoscendo la estrema perfidia e ingratitudine del proprio figliuolo, in Si¬ viglia vivendo privatamente se ne stette; e non possendo rice¬ vere consolazione alcuna, intrò in tanta maninconia che in breve, da gravissima infermità oppresso, se ne morio.