Pagina:Baccini - Memorie di un pulcino, Bemporad & Figlio, Firenze, 1918.djvu/166


eli, di — 160 — trine e di ricci biondi e bruni! Molti cavalieri trottavano vicino alle carrozze, dispensando -, 4.» scappellate a destra e a sinistra. A un tratto, in fondo a un cerchio di leggìi, sorretti da al¬ trettanti pali, si riunirono parecchi uomini ve¬ stiti in un modo differente dagli altri, e che poi seppi esser bandisti. Posarono delle carte sui leggìi, accostarono alla bocca dei curiosi strumenti, e cominciarono a fischiare.... volevo dire a suouare un’aria malinconica, che mi avrebbe fatto piangere se non ne fossi rimasto incantat