Pagina:Baccini - Memorie di un pulcino, Bemporad & Figlio, Firenze, 1918.djvu/123


o (0J~> c3*o (3J^> c3^t! c2^"> I. Una visita. .... e la carrozza, dopo aver percorso ra¬ pidamente il lato occidentale della piazza del Duomo, la via de’ Martelli e la via Cavour, sboccò nel viale Principe Amedeo. Lì rallentò alquanto la corsa, e il fiaccheraio cominciò a guardare attentamente tutte le case e i vil¬ lini che si prolungavano a sinistra, fino al¬ l’antico cimitero degl’inglesi. A un tratto, un simpatico viso di signora si affacciò allo spor¬ tello della carrozza, e una dolce voce co¬ mandò : — Ferma! — Il fiaccheraio saltò da cassetta e aiutò la signora a scendere. 0 — Baccini, Memorie d’un Pulcino, ecc. — 118