Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/92


ora copioso, ora scarso in ottobre e novembre nelle prov. di Siena e Grosseto {Dei). In scarso numero sedentario in Toscana, ma in. alcuni anni abbonda al passo; non credo manchi mai del tutto ; nell' agosto ho veduto un giovane preso a Vallombrosa, evidentemente nato in quei pressi {Roster). Marche: Scarso, passa in marzo, aprile ed in ottobre {Paolucci). Campania: Frequente di passo in marzo ed ottobre nella prov. di Napoli (Francesckini , Monticelli). Puglie: Invernale e di doppio passo, ma non tutti gli anni e non abbondante {De Romita). Calabrie: Autunnale nella prov. di Reggio {Moscliella). Sicilia: Di passo irregolare, talvolta abbondante nella prov. di Messina {Ruggeri, Pistone). Accidentale al piano nel distretto delle Madonie, Palermo {Palumho, Movici). Sardegna: Arriva in autunno e parte in primavera {Bonomi). 2*7. Carduelis elegans, stepL. Cardelliko. Cardanin, Sganzlin, Garzlin, Cardéun-a, Ciardoulina (Basso-Piem.) — Lavarin {Vali.) — Raari (Berg.) — Gardlén {Ravenna) — Gardlin {Vergato) — Cardouniera (Nizza) — Car- dainhà {Arenzano) — Cardaln {Sjìezia) — Cardello, Cardillu, Cardijuzzu, Ramaci, il giov. {Calahr.) — Oardillinu {Ter- ran. Sicil.). Piemonte: Frequente e sedentario al monte ed al piano nella prov. di Cuneo, vi nidifica in aprile e giugno {Ahre). Così nella prov. di Torino {Gasca, Pezzi., Martorelli). Comune e stazionario nel Basso Piemonte {Camusso). Neil' Ossola è comune, nidifica di preferenza al piano e giunge di passo in branchi {Bazetta). Cosi nei distretti di Varallo e Pi