Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/90


74 26. Clirysoniitris Spinus (Linn.) (ex Aidiov.) LuCARINO. Lucarin, Lugaéa (Basso-Pieni.) — Rigoliu, Eigorin {Os- sola) — Logherì {Berg.) — Lugherin, Lugher {Cadore) — Lngherin {Feltre) — Lnjer (Cividale) — Liigain {Spezia) — Lugaò (Gen.) — Lugarén {Rav.) — Lucherino {Pisa) — Lècura {Xaj}.) — Licuru {Mess.) — Cardillina groga {Sard.). Piemonte: Frequente al monte ed al piano nella prov. di Cuneo, vi nidifica nel maggio; è però specie erratica {Abre). Frequente nella prov. di Torino {Gasca, Martorelli). Nel Basso Piemonte è solo di passo intermittente; inco- mincia a passare in ottobre, continuando a lasciarsi vedere per tutto l'inverno, scomparisce affatto a primavera {Ca- musso). Neil' Ossola nidifica ai monti e compare in branchi neir autunno {Bazetta). Pare che nidifichi in Valsesia {Gua- rinoni); è abbondantissimo, sedentario e di passo autunnale nei distretti di Crodo e Piedimulera, Novara {Demori, Danisi). Lombardia: Comunissimo ovunque nella prov. di Son- drio {Galli). Di jjassaggio nel Comasco in settembre e ot- tobre {Rosales). Di passaggio copioso nella prov. di Bergamo {Stefanini). Frequente in quella di Milano {Brambilla)] di passaggio irregolare in autunno e primavera {Magretti). Di passo irregolare nella prov. di Cremona {Ferragni). Fre- quente d' autunno in quella di Mantova {Paglia). Comunis- simo nella Lombardia in generale {Turati, Borroìneo); vi nidifica {Borromeo). Veneto: Ho potuto accertare la nidificazione di questa specie nelle abetine delle pendici dell' alta Val Sugana {A. Bonomi). Di passaggio nella prov. di Verona {Pellegrini). Frequente di passo nella prov. di Vicenza {Molari)] scarso nel distretto di Bassano {Ferrari). Frequente ai monti nel