Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/85


— 09 — Toscana : Comune in ottobre, passa in abbondanza ogni due anni nella prov. di Lucca {MartorelU^ Gragnani). Forse sedentario nel distretto di Fauglia, ove ebbi i giovani in luglio ; alcuni anni abbondante al passo autunnale, meno al ripasso in marzo {Ott)\ di passo in ottobre nei distretti di Lari e Peccioli, Pisa {Papasogli, Venerasi^ Degli Alessandri). Nella prov. di Firenze è frequente di passo in settembre- ottobre e marzo, qualcuno nidifica nel distretto di Fucec- chio {Lenzi, Turchetti): in quello d'Empoli si vede a bran- chi nell'autunno, gli ultimi in novembre (Fucini); comune di passo e anche nidificante nei distretti di Fiesole, Sesto- fiorentino e Signa (GargioUi, Ginori. Fontehuoni). Frequente di doppio passo nel Casentino, Arezzo (Beni, Fiorini, Pauer). Li Yal di Chiana non è ogni anno ugualmente abbondante ; alcune coppie vi nidificano (Grijfoli). Passa in ottobre , ma è anche nidificante nel distretto di Sarteano, Siena .{Barga- gli) ; comune al passo autunnale che fu copioso nel 1884, scarso nel 1886, in quello di S. Gimignano {Paulucci, Marri). Sedentario, ma specialmente di passo irregolare in settem- bre, ottobre e marzo, nel Senese [Dei)] invernale in Ma- remma {Ademolh). Sedentario e comune in Toscana, nel 1885 ha nidificato anco nei pressi di Firenze ; i cacciatori chia- mano i giovani « Frusoni scopini », li credono specie di- stinta e che passa prima degli altri Frosoni (Roster). Marche : Comune ovunque ed erratico (Paolucci). Ni- difica in scarso numero sui monti di Urbino (Carpegna). Lazio : Scarso, ma anche sedentario e nidificante nel distretto di Montefiascone, Viterbo {Blimmi). Campania : Frequente, di passo nella prima metà di aprile ed in quella di ottobre nella prov. di Napoli (Fran- ceschini, Monticelli). Puglie : Livernale, giunge alla metà di ottobre e parte in marzo ed in aprile {De Romita). Calabrie : Comune in aprile e maggio nel distretto di Maida, Catanzaro {De Fiore). Comune nel piano di Palme {Moretti)] scarso nei dintorni di Reggio {Morchella). Sicilia: Raro nella prov. di Messina, ove qualcuno si — 70 —