Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/83


a. — 67 — individuo rimane tutto l'anno {Camusso). Di passaggio in ottobre nel distretto di Crodo, Novara {Demori). Lombardia: Scarsa {Borromeo). Veneto : Frequente e sedentaria nella prov. di Vicenza (Molari). Frequente e sedentaria nel Cadore, Belluno, ove sembra essere in aumento (Tissi). Comune e sedentaria nel Friuli, ove nidifica due volte , in aprile ed alla fine di mag- gio (Vallon). Accidentale nella prov. di Padova (Arrigoni). Liguria : Questa è la specie comune e sedentaria nel Nizzardo, certamente a Nizza (Gal). Rara nel distretto di Savona; so di due prese in Albissola nel 1867, una il 18 ot- tobre, r altra il 20 dicembre (Piccone). Accidentale in quello di Spezia, ne ebbe uno a Sarzana il prof. F. Magni-Grifìì (Carazzi). 33. Coccotliraustes vulgaris, paii. ex wniugii. Frosone. Fruson, Sfrison, Frixioun (Basso-Piem.) — Frisù (Berg.) — Sfrisott (Cividale) — Becogrosso {Eovigo) — Sfrison {Ve- neto) — Frison {Vergato) — Farsón {Boi.) — Pessa-nos (Xizza) — Scosson, Scossa nuci {Spezia) — Nociotto {Garf.) — Frocione {Viterbo) — Fringieddone (Bari) — Spezza- fierr, Fringiddastra (Puglie) — Frosolòne (Nap.) — Spinso imperiale, Frisuni, Pizzicafirru (Calao.) — Spunzuni im- periali (Messina) — Tistuni (Lentini) — Scaccia-miennuli {Modica) — Beccu-grossu (Terran. Sicil.). Piemonte : Si trovano quasi tutti gì' inverni esemplari di questa specie nei dintorni di Cuneo; in provincia è fre- quente e nidifica nel maggio {Ahre). Così in quella di To- rino (Gafica, Martorelli) ; nella seconda quindicina di mag- gio del 1881 ebbi una femmina di questa specie che aveva già le uova formate, cosa che mi fa credere che qualche coppia rimanga tutto 1' anno nel distretto di Torino. (Ga