Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/685


— 669 — in agosto (Gragnaìii). Scarso nel distretto di Fuceccliio, Fi- renze (Titrchetti); ne ebbi da quella località in aprile (Gi- glioli). Non comune, di passo ed anche invernale in Val di Chiana (Griffoli). Comune ed invernale nelle prov. di Siena e di Grosseto (Z>ei*, Ademollo). Marche: Comune {Paolucci). Campania : Frequente nella prov. di Napoli (France- schini, Monticelli). Puglie: Frequente in autunno, inverno e primavera {De Romita). Sicilia : Raro nella prov. di Messina {Ruggeri). Arriva in novembre-dicembre e ripassa in marzo nel distretto di Terranova, Caltanissetta {Carvana). Di casuale comparsa al piano in quello delle Madonie, Palermo {Palumbo, Movici). Sardegna: Sverna in gran numero sui nostri stagni, e ritengo che qualche coppia vi rimanga a nidificare {Bonomi). 450. PodicepS flUViatiliS (Tunst. ex Biiss.) Tuffetto. Tacliyhajites jluviatiUs^ Salvad. Toumboulot, Sottacquin, Cassasut pcit (Basso-Piem.) — Foùlireùf , Sottacquin (Ossola) — Sott'aqui (Berg.) — Sot- taquin, Piombin (Milano) — Rai (Belluno) — Pit da acqua (Feltre) — Fisolo canariól, Fisoléto {Padova) — Babioun (Nizza) — Magrunetto, Magrun piccin (Arenzano) — Tufin (Spezia) — Sbrisciolo nero (ad.), Sbrisciolo bianco (giov.) (Ancona) — Morticèlla, Sommuzzariello (Nap.) — Sumbuz- zaturi , Sumbuzzaturi picciulu (Calabi-.) — Marguneddu (Mess.) — Tummalosoru (Modica) — Pitirri (Tevran. Sicil.) — Cazzoleddu (Sard.). Piemonte : Frequente e sedentario al piano in prov. di Cuneo; vi nidifica nel maggio allevando una sola covata di 4 a 5 pulcini (Ahre). Così nella prov. di Torino (Gasca,