Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/68


52 — nello scorso autunuo ho letto nel « Times » una lettera del Duca di Argyll in cui egli diceva di aver dato 1' aire ad una quindicina d'individui à.e\V A. plimniceus sulle sue terre nella Scozia ! FFUNGILLIDu^ {Fringille). 15. Fringilla eoelebs, Linn. Fringuello. Frangili, Franguei, F*-anguèlo (Basso-Piem.) — Frangoul, Fringuell, Cinciuin, Ciui-cin (Nov.) — Quinsoun (Canavese) — Barbacerio (Val Soana) — Franguei {Vali.) — Zhavatol, Fineo, Finch {Cadore^ Feltre) — '^h&.nzeW {Cividale) — Fineo, Fringuèlo {Padova) — Frangvéll {Rav. Boi.) — Franguèo {Spezia) — Pincion {Garf.) — ■ Filinguello {Pisa) — Filunguello {Lucca) — Frungillo {Campohasso) — Frongillo {Nap.) — Spinzu, Spinse, Spingiuni {Calabria) — Fringuellu, Frin- guellu muzzolinu {Modica) — Pinzuni {Castelh. Madouie) — Passareddu, Cioni {Cagliari). Piemonte : Frequente e sedentario al piano ed al monte nella prov. di Cuneo; vi nidifica due volte, in aprile ed in maggio {Ahre). Così nella prov. di Torino {Casca ^ Pezzi ^ Martorelli). A proposito della migrazione di questa specie ho notato che maschi e femmine durante il passo autunnale viaggiano in branchi separati, e che i maschi giungono sem- pre circa dodici giorni prima delle femmine {Casca). Comu- nissimo e sedentario nel Basso Piemonte. Un caso fu da me osservato nei pressi di Voltaggio di accoppiamento fra una F. eoelebs maschio ed una F. Montifringilla femmina;