Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/677


La L. Traile è specie sedentaria sul litorale delle isole Britanniche, sulle coste dell'Europa N.O. e su quelle orien- tali dell' America boreale; durante l' inverno essa viaggia, e giunge in fondo al Golfo di Guascogna ; pare essere pure stata presa a Gibilterra od in quei pressi, onde la sua comparsa in Italia non è poi un fatto molto straordinario. I tredici esemplari italiani da me esaminati apparten- gono tutti alla forma tipica; variano un poco nelle dimen- sioni del becco, all' infuori delle differenze sessuali che sono minime, ma nessuno mostra traocie della palpebra e della striscia postoculare bianche, caratteristiche di quella forma che ebbe il nome di L. Riagvia (Lath.) e che alcuni Autori considerano una mera varietà o razza della prima, essendo accertato il fatto che le due forme si accoppiano e nidificano insieme. Anche nella primavera del 1888 fu- rono presi diversi di questi uccelli nel mare di Nizza, al- cuni in abito nuziale. (Strolaghe). "4:4:3. Colymtous glacialis , Linn. Strolaga maggiore. Magrun grosso (Savona) — Marangone [Lucca). Piemonte: Scarsa al piano nella prov. di Cuneo, e solo nei rigidi inverni {Ahre). Lombardia: Assai rara nella prov. di Mantova (Paglia). Accidentale in Lombardia (Ticrati, Borromeo). Veneto : Rara nella prov. di Padova (Arrigoni). Raris- sima in quella di Rovigo; nel dicembre 1878 venne ucciso un esemplare lungo 1' Adige, non so di altre catture {Dal Fiume).