Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/674


— molto rara sul mare attorno all' isola di Capri, vi è stata no- tata più frequentemente in questi ultimi anni; parecclii in- dividui furono presi, e nel dicembre 1886 ne vidi io stesso tre presso la spiaggia al nord dell'isola. La comparsa di questi uccelli è ritenuta foriera di freddi intensi o di tem- porali {Cerio). Puglie: Accidentale; il 12 febbraio 1886 ne fu uccisa una a Taranto, il 24 dicembre seguente una venne presa a Bari; mentre a Taranto tra il 23 e il 24 dicembre 1886 tante ne apparvero, che la rada ne era popolata. Si tratten- nero oltre un mese e durante questo tempo se ne uccisero centinaia {De Romita). Calabrie : Ne ebbi una presa tra gli scogli del porto di Cotrone, Catanzaro, il 3 gennaio 1887 {Lucifero). Abbonda- rono sul litorale di Reggio nel novembre-dicembre 1886, e nel gennaio 1887. Comparvero agli ultimi del novembre 1886 e dal 13 dicembre il loro numero andò crescendo ; volavano a branchi e ne vennero presi oltre un centinaio {Moscliella). Malta : Il 10 gennaio 1887 comparvero nel Gran Porto ed a Marsascirocco da 6 a 8 individui di questa specie, 3 vennero presi, uno da me con una rete {Ahela-Pulis). Sardegna: Di passo in primavera; negli anni 1887-88 vennero in gran numero, si vedevano nel porto di Cagliari tuffarsi tranquillamente tra le navi; ne vennero presi al- l'amo, colla fiocina, ed anco dai monelli a sassate {Bonomi). 441. Fratercula ar etica (Linn.) (ex cius.) POLCINELLA DI MARE. Macareu {Nizza) — Sumbuzzaturi {Calabr.) — Pulcinella de mari, Dottori, Nasone {Sardegna). Veneto: Di comparsa affatto accidentale nella prov. di Padova; nella mia collezione conservo un individuo giovane cbe fu preso colle mani sul colle di Galgignano, Euganei, nel gennaio 1883 {Arrigoni). — 659 —