Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/653


i); — 637 — frequente in Lombardia (Borromeo). Nei pressi di Milano ebbi occasione di vedere una numerosa colonia di questa specie, che rimase casualmente a nidificare nel mezzo di estese risaie; questo fu alla fine di maggio; i nidi, molto piatti e fatti con poche erbe acquatiche erano collocati a terra su piccoli rialzi e quasi affatto allo scoperto ; alla loro costruzione lavorano il maschio e la femmina, che pure si alternano nel covare le uova, in numero di 2 o 3 ; i pulcini nascono coperti di peluria nerastra (Turati). Veneto : Accidentale nella prov. di Vicenza (Molari). Di scarsa comparsa al piano nel maggio nella prov. di Belluno distretto di Feltro (Delaito). Estivo ed abbastanza frequente nel Friuli (Vallon). Comune nella prov. di Padova (Arri- goni). Così in quella di Rovigo (Dal Fiume). Emilia : Comune nella prov. di Parma (Del Prato). Liguria : Di passaggio in primavera ed autunno nel Nizzardo (Gal). Comune nel distretto di Savona in aprile e maggio ed in settembre (Piccone); cosi in quello di Arenzano (Luciani). Molto frequente specialmente in aprile e maggio, ma anche in autunno, nel distretto di Spezia (Carazzi). Toscana: Comunissimo dalla fine d'aprile al settembre nella prov. di Lucca (3IartoreUi, Fontebuoni, Gragnani). Co- mune nell'aprile e maggio al piano nel distretto di Fauglia, Pisa (Ott)\ in quello di Lavajano le sue comparse sono irre- golari (Papasogli). Comune assai al passo in primavera nel distretto di Sesto, Firenze (Fontebuoni); avuto in aprile e settembre (Giglioli). Non frequente in aprile e settembre e anche ottobre nel Casentino, Arezzo (Beni, Pauer). Abbon- dantissimo in aprile e maggio, assai meno nel settembre; ne ho veduto anche nel luglio in Val di Chiana (Grijfoli], Di passo regolare in maggio ed agosto nel Senese ed in Maremma (Dei., Ademollo). Assai abbondante al passo pri- maverile in Toscana (Poster). Marche : Comune di passo in aprile-maggio ed agosto- settembre (Paolucci). Campania : Di comparsa accidentale nella prov. di Na- poli (Franceschini, ]\ Fonti celli). — 638 —