Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/649


i). — 633 — Comune in quella di Mantova {Paglia). Cosi nella Lombar- dia in generale {Turati., Borromeo). Veneto : Accidentale nella prov. di Vicenza {Molari). Non raro, ma qualche anno scarso nel Friuli, ove giunge in maggio e parte in settembre {Vallon). Comune nella prov. di Padova {Arrigoni). Scarso in quella di Rovigo {Dal Fiume). Emilia : Scarso nella prov. di Parma {Del Prato). Liguria: Di passaggio in primavera ed autunno nel Nizzardo {Gal). Piuttosto raro nel distretto di Savona ; l'ebbi adulto in maggio e giovane in agosto {Piccone). Di passo regolare, ma scarso nel distretto di Spezia {Carazzi). Toscana : Comune di passo in aprile-maggio ed in set- tembre nella prov. di Lucca, ove non nidifica {Martorelli, Fontebitonì); vedesi anche in agosto {Gragnani). Comune nel maggio al piano, nel distretto di Fauglia, Pisa {Ott). Scarso in aprile-maggio nel distretto di Fucecchio, Firenze {Tur- clietti). Raro in aprile nel Casentino, Arezzo {Beni., Pauer). Talvolta è abbondantissimo in maggio in Val di Chiana, ma ogni anno passa (Griffoli). Di passo, ma non frequente, nel Senese ed in Maremma (Dei, Ademollo). Comunissimo al passo primaverile in Toscana {Poster). Campania : Scarso nella prov. di Napoli {Franceschini, Monticelli). Puglie : Accidentale; un solo individuo preso vicino a Bari nell'aprile 1877 {De Romita). Sicilia : Scarso nella prov. di Messina {Puggeri). Di scarso passaggio in aj)rile e settembre nel distretto di Mo- dica, Siracusa {Della/onte, Garofalo). Sardegna : Giunge in primavera, nidifica e parte {Bono