Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/647


nico, Lecco, e vi rimase vari giorni, malgrado la strage che se ne fece ; erano circa 400 {Cermenati). Frequente nella prov. di Milano {Brambilla). Nella prov. di Cremona giunge verso il 20 marzo, nidifica in abbondanza sulle isolette del Po, e parte in settembre; talvolta per le piene del Po ven- gono distrutte in grande copia le uova; ciò appunto av- venne il 3 giugno 1886 (Ferragli). Comune nella prov. dì Mantova (Paglia). Così nella Lombardia in generale {Turati, Borromeo). Veneto : Accidentale nella prov. di Vicenza (Molari). Comune nel Friuli; giunge in maggio, parte ai primi di settembre (Vallon). Comune nella prov. di Padova (Arri- goni). Cosi in quella di Rovigo (Dal Fiume). Emilia : Comune nella prov. di Parma (Del Prato). Liguria: Di passaggio in primavera e nell'autunno nel Nizzardo (Gal). Alquanto scarsa nel distretto di Savona; si vede in aprile e maggio (Piccone). Comune, di passo rego- lare in aprile ed in agosto e settembre nel distretto di Arenzano (Luciani). Di passo regolare, ma scarso, nel di- stretto di Spezia (Carazzi). Toscana : Comune in aprile, maggio e settembre nella prov. di Lucca, ove non nidifica (Martorelli.Fontebuoni); ve- desi anche in agosto (Gragnani). Comune al passo, special- mente al piano, nel distretto di Fauglia, Pisa (Ott). Scarsa in primavera nella prov. di Firenze, distretto di Fucecchio (Turchetti). Non comune in primavera in Val di Chiana (Griffoli). Di passo, ma. non comune, nel Senese ed in Ma- remma (Dei, Aclemollo). Comune in primavera nella Tosca- na, specialmente nel Pisano (Poster). Marche : Comune (Paolucci). Un individuo solitario venne ucciso sul fiume Marecchia a oltre 60 chilometri dal mare, nel distretto di Urbino (Carpegna). Sicilia : Rara nella prov. di Messina (Ruggeri). Rara nel distretto delle Madonie, Palermo (Palumbo, Sforici). Sardegna: Di passo in primavera e nell'autunno, e an- che estiva e nidificante (Bonomi