Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/611


— 595 — Sicilia: Passa in marzo-aprile e da ottobre a dicembre, non tanto abbondante, nella prov. di Messina (Buggeri ., Pi- stone). Sardegna: Di passo regolare, si trova nell'isola da agosto a tutto aprile {Bonomi). 389. Bartramia longicauda iBecbst.) Gambetta americana. Non ho nulla da aggiungere a quanto scrissi nella mia Avifauna Italica, intorno a questa rarissima specie. 390. Tringoides Hypoleucus (Linn.) (ex gcsu.) PmO-PIRO PICCOLO. Tiliou {Alla) — Piò-piò, Curentin (Basso-Piem.) — Gireu de fìum (Lomb.) — Culbianc d' aqna (Berg.) — Gambett (il/i7.) — GravotóI (Feltre) — Culbianco (Rovigo) — Viduetta, Bul- garin, Luuea, Fisc-ciòn (Spezia) — Piro-piro, Prillo {Lucca) — Tirolì-Tiroli (FuceccJiio) — Pirullino (Sestqfiorentino) — Gambettino (Valdicli.) — Quaglia marina (I. di Giglio) — Torolino secariello, Secariello (Nap.) — Tirulì (Calahr.) — Jadduzzu d'acqua (Modica) — Zurruliu de i' spiaggia (Sard.). Piemonte: Frequente al piano in prov. di Cuneo ; vi ni- difica nel maggio allevando una sola covata di 4 a 5 pul- cini; maschio e femmina prendono parte alla incubazióne che dura da 15 a 16 giorni (Abre). Così nella prov. di To- rino (Gasca)] ivi è comune da marzo ad ottobre e vi nidifica (Martorelli). Frequente da aprile ad agosto nella prov. di Alessandria, ove nidifica anche al monte (Camusso). Non comune nell' Ossola, ha nidificato lungo il Toce ed ebbi le uova (Pertusi). Questo fatto è confermato dal cav. G. B. Del- l' Angelo di Craveggia, il quale mi ha mandato un pulcino di questa specie colto con un altro lungo il torrente Me-