Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/610


{Ferragni). Frequente nella prov. di Mantova (Paglia). Ge- neralmente scarsa in Lombardia {Ttirati, Borromeo). Veneto : Abbastanza frequente d' inverno e durante le due epoclie del passo nel Friuli {Vallon). Comune nella prov. di Padova (Arrìgoni). Cosi in quella di Rovigo {Dal Fiume). Emilia : Di passaggio piuttosto scarso nella prov. di Parma {Del Prato). Liguria: Di passaggio primaverile nel Nizzardo; rara in abito nuziale {Gal). Comune durante il passo nel distretto di Savona; qui abbondano assai più le femmine, e quelle registrate sono il doppio dei maschi: di questi ne ebbi sol- tanto nel 1871 e nel 1886, sempre in abito invernale (Pic- cone). Comune in primavera nel distretto di Arenzano (Lu- ciani). Frequente nel passo primaverile; qualcuna rimane r estate, ed io ebbi una femmina adulta il 4 giugno; qual- cuna sverna nel distretto di Spezia (Carazzi). Toscana: Comune da marzo a maggio, scarsa in au- tunno nella prov. di Lucca (Martorelli, Fontebuoni); di passo anche in febbraio ed agosto nel distretto di Massarosa (Gra- gnani). Di abbondante passo al piano in marzo ed aprile, nei distretti di Fauglia e Lari, Pisa (Ott, Papasogli). Comune di passo in marzo, aprile e maggio nella prov. di Firenze (Turchetti, Fontebuoni); avuta pure in settembre (Giglioli). Scarsa in marzo nel Casentino, Arezzo (Beni). Assai comune in autunno , inverno e primavera ; vedesi anche alla line di maggio in Val di Chiana (Grijfoli). Di passo regolare in marzo ed aprile nelle prov. di Siena e Grosseto (Dei, Ade- mollo). Assai comune in Toscana, specialmente al passo pri- maverile (Roster). Marche: Comune di passo al piano in marzo ed aprile (Paolncci). Campania: Frequente, passa in aprile ed ottobre nella prov. di Napoli {Franceschini, Monticelli). Puglie: Abbondante in primavera; meno nell' autunno; non poche svernano, ed il 9 giugno 1888 ebbi un maschio in completo abito nuziale ucciso presso Bari (De Romita).