Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/595


di passo in aprile ed ottobre nel distretto di Modica, Sira- cusa {Bella/onte, Garofalo). Giunge a branclietti in ottobre- novembre e parte in febbraio nel distretto di Terranova, Caltanissetta {Carvana). Frequente al piano d'inverno in quello delle Madonie, Palermo (Palumho, Movici). Sardegna : Invernale e di passo abbondante in autunno (Bonomi). S'J'S. Strepsilas Interpres (Linn.) Voltapietre. Voltapiére {Padova) — Pescairolla {Nizza) — Voltaprie {Arenzano) — Papunceddu {Mess.) — Turturi de mari (Sard.). Lombardia : Veduto nella prov. di Cremona, ove la sua comparsa è affatto accidentale, il 10 maggio 1885 {Ferra- gni). Un esemplare venne ucciso il 16 maggio 1879, all'Iso- lone presso la foce del Ticino in Po {Pavesi). Veneto : Nella prov. di Padova qualche individuo si vede quasi tutti gli anni {Arrigoni). Liguria : Di scarso passaggio, specialmente in prima- vera, nel Nizzardo {Gal). Raro in primavera nel distretto di Arenzano e Cogoleto, Genova (Z?(Ciaju'). Raro nel distretto di Sjoezia {Carazzi). Toscana: Specie rara nella prov. di Lucca, ma quasi ogni anno in maggio se ne prendono alle reti nel padule di Massaciuccoli, ove molti uccelli acquatici e di ripa si pi- gliano in quel modo in quella stagione ; una sola volta l'ebbi in settembre {Gragnani). Accidentale nel Senese ed in Ma- remma {Dei^ AdemoUo) ; ne ebbi uno da Orbetello nel mag- gio 1847 {Dei). Marche : Raro di passo {Comizio agrario Fabriano). Puglie: Scarso, ma non raro; si vede in autunno, ma più facilmente in primavera, aprile {De Romita). Sicilia : Raro nella prov. di Messina {Buggeri^ Pisto