Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/573


Messina (Bui/gerì); di passo regolare in marzo-aprile ed in ottobre {Pistone). Così nel distretto di Lentini, Siracusa (Boìifiglio). Passa a grossi branchi in ottobre-novembre e marzo-aprile, di rado si posa a terra nel distretto di Ter- ranova, Caltanissetta (Carvanà). Di passo ai monti nell'au- tunno in quello delle Madonie, Palermo (Paliimho, Movici). Sardegna: Di passo invernale irregolare, ne ebbi tal- volta anche in primavera e dall' interno dell' isola {Bonomi). 353. A.ntliropoides Virgo (Limi.) Damigella. Veneto : Noto questa specie tra le avventizie nel Pado- vano per r esemplare che si trova nel Museo universitario con quella indicazione (V. Avif. Ita!., p. 361), la quale non è però confermata da alcuna notizia nei Cataloghi di quel Museo (Arrigoni). OTIDinu^ (Otarde). 353. OtiS Tarda, Linn. (ex AUlrov.) Otarda. Otarda , Pulin salvadigh (Basso-Piem.) — Outarda (N'iz- za) — Gallinaccio salvaggio (Bari) — Vecchia {Reggio, Ca- labi:, Mess.) — Pitarra {Modica). Piemonte: Nei primi giorni del dicembre 1871 ne venne uccisa una femmina in prossimità di Cuneo (Ahi^e). Acci- dentale anche nella prov. di Torino {Gasca). Di comparsa casuale nella prov. di Alessandria, un maschio venne uc- ciso presso Pozzolo nel novembre 1879 (Camicsso).