Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/572


556 — raro averne {Arrigoni). Di passaggio accidentale in quella di Rovigo {Dal Fiume). Emilia: Nel distretto 'di Vergato, Bologna, passa a stormi in alto, in ottobre e novembre {Lorenzini). Liguria: Di passaggio specialmente in primavera nel Nizzardo, ma è raro averne {Gal). Nel circondario di Sa- vona passa alta e si ferma casualmente soltanto; due furono prese nel letto del torrente di Albissola il 16 marzo 1868; contemporaneamente altre tre si posarono nel torrente di Vado; il tempo era cattivo con venti gagliardi da grecale {Piccone). Comune di passo nel distretto di Arenzano, in autunno va ad O. , in primavera ad E. {Luciani). Rara nel distretto di Spezia {Carazzi). L' 8 aprile 1887 fu veduto un branco di questi uccelli posati nel letto della Magra; par- tendo presero la direzione di tramontana {Lamotte). Toscana : Comune di passo nella prov. di Lucca, ove però assai di rado sosta {Martorelli, Gragnani). Scarsa nel distretto di Fucecchio ed in quello di Sesto {Turchetti . Fontebuoni) ] una volta si vedevano spesso, specialmente in marzo in quello d'Empoli {Fucini); ne conservo una, uccisa a Prato, Firenze, il 6 dicembre 1879 {Giglioli). Di passag- gio regolare in Val di Chiana, ma raramente vi sosta {Griffoli). Di passo irregolare nelle prov. di Siena e di Gros- seto {Deij AdemoUo) ; avuta in marzo ed in dicembre {Dei). Marche : Di scarso passaggio {Paolucci). Campania: Accidentale, una venne uccisa nel 1882 in novembre nella prov. di Napoli {Francescliini , Monticelli). Passa di rado a branchi sopra l'isola di Capri, foriera di forti temporali {Cerio). Puglie : Di passo regolare in autunno e in primavera, nelle paludi delle Saline e di Capitanata; vi si trova anche nell'inverno {De Romita). Calabrie: Frequente di doppio passaggio, specialmente in aprile, nella prov. di Catanzaro {De Fiore). Di passo a branchi in quella di Reggio {Moretti); una venne uccisa a Sbarre nell' aprile 1886 {Moschella). Sicilia : Comune in novembre-dicembre nella prov. di — 557 —