Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/565


. — 549 — Lombardia: Comune al piano nella prov. di Sondrio {Galli). Scarsa in pianura in quella di Bergamo {Stefanini). Frequente in quella di Milano {Brambilla). Stazionaria, più scarsa nell'inverno, nella prov. di Cremona {Ferragni). Co- mune, sedentaria e nidificante nella prov. di Mantova {Pa- glia). G-eneralmente comune in Lombardia {Turati^ Bor- romeo). Veneto : Di passaggio al piano nella prov. di Vicenza {Molari). Frequente e nidificante al piano nel distretto di Feltre, ove passa in marzo, aprile e settembre {Delaito). Nel Friuli è comune e sedentaria; nidifica in maggio e giugno {Vallon)] vedesi raramente in primavera nel distretto di Ci- vidale {Del Torre). Comune e sedentaria nella prov. di Pa- dova {Arrigoni). Sedentaria, ma scarsa in quella di Rovigo {Dal Fiume). Emilia : Accidentale nel distretto di Vergato, prov. di Bologna {Lorenzini). Sedentaria nella prov. di Parma {Del Prato). Liguria : Di passaggio in primavera nel Nizzardo (Gal). Comune nel distretto di Savona dalla fine di marzo al mag- gio: si rivede in settembre; ne ho una varietà isabellina presa a Vado il 1 luglio 1881 {Piccone). Comune in marzo ed aprile nel distretto di Arenzano {Luciani). Abbastanza frequente in aprile; ripassa in ottobre nel distretto di Spe- zia {Gavazzi). Toscana : Non molto abbondante, ma sedentaria nella prov. di Lucca {Martorelli, Fontehuoni, Gragnani). Comune al piano nel distretto di Fauglia, Pisa {Ott); scarsa alla fine d' aprile in quello di Lavajano {Papasogli). Frequente di passo in marzo-aprile e settembre, ma anche sedentaria nel distretto di Fucecchio {Lenzi, Turclietti) ; scarsa in quello di Sesto, Firenze {Fontehuoni). Non comune in aprile nel Casen- tino, Arezzo {Beni). Sedentaria in Val di Chiana, ma più ab- bondante in marzo ed aprile {Griffoli). Comune nella prov. di Grosseto, specialmente ai due passi {Dei^ Ademollo, Camhi). Comune e sedentaria in Toscana {Poster). Marche: Comune al piano {Paolucci).