Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/558


zi, Turchetti, Fontehuoni). Non comune in aprile nel Casenti- no, Arezzo (Beni, Pauer). Comunissimo in primavera, forse nidificante, più scarso in autunno in Val di Chiana (GriffoU). Comune dal marzo al settembre nel Senese (Dei) ; special- mente abbondante al passo in primavera nella Maremma {AdemoUo, Cambi). Comune ed estivo in Toscana; si trattiene sino ad ottobre e anche più tardi (Eoster). Marche: Scarso al piano (Faolucci). Lazio : Comune, di passo in aprile ed in ottobre nel di- stretto di Montefìascone, Viterbo (Mimmi). Campania : Sedentario e frequente al piano nella prov. di Napoli (Francescliini, Monticelli). Puglie : Di passo piuttosto scarso, si vede ordinaria- mente in aprile e maggio (De Romita). Calabrie : Comune nella prov. di Reggio (Moretti). Sicilia: Comune di passo in marzo-aprile e ottobre-no- vembre nella prov. di Messina (^Buggeri, Pistone). Frequente da marzo a novembre nel distretto di Modica, Siracusa (Del- la/onte, Garofalo). Non comune in quello di Terranova, Cal- tanissetta (Carvana). Frequente in marzo nel distretto delle Madonie, Palermo (Palwmbo, Morici). Sardegna : Di passo, ma anche sedentario e nidificante, specialmente al Capo settentrionale (Bonomi). 34S. Ortygometra Bailloni (Viem.) Schiribilla grigiata. Porzana Bailloni, Salvad. Pulétta d'acqua, Pulétta, Galinetta pcita (Basso-Piem.) — Grerardélo (Padova) — Pisoca (Vicenza) — Folenghéta, Girardina (Spezia) — Occhio rosso. Voltolino piccolo, Gam- bettino (Pisa) — Monachella (Sesto fiorentino) — Ruocio (Capri) — Jaddineddu a pedi gialli, Jadduzzeddu d'acqua (Mess.) — Gadduzzeddu d'acqua pedi giarni, Surciteddu — 543 — {