Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/529


. — 513 — Italia. Altre notizie isolate furono pubblicate dal « Bollet- tino del Naturalista » di Siena, e da periodici cinegetici ed anco politici. Io non darò che un riassunto complessivo di questa singolare invasione, per la parte che riguarda l'Ita- lia e lo darò in ordine geografico e cronologico. Veneto : Il 24 aprile un branchetto di 8 a Montagnana, Padova, 2 vennero presi. Il 28 aprile uno preso vivo a Pal- manuova, Udine. Il 3 maggio uno ucciso a Villabartolom- mea. Verona. Il 6' onaggio un branco di 20 e due branchetti di 4 e 2 individui a Schio, Vicenza; tre catturati. Alla metà di maggio uno preso vivo presso Trieste. Il 23 maggio uno uc- ciso a Camposampiero, Padova. Il 27 maggio uno preso vivo a Cavanella Po, Rovigo. Alla metà di luglio uno fu preso vivo a Lanischie , Istria. Il 10 ottobre, un maschio morto fu acquistato sul mercato di Padova dal signor D. Stefanoni, era stato preso vivo colle reti qualche mese addietro (mag- gio?) da un contadino, nel comune di Cervarese, ove se ne erano veduti 8 o 10 (Boll. Naturalista Vili, p. 156). Il 29 no- vembre sopra una spianata a circa 1 chilometro ad 0. di Ve- rona un maschio isolato venne ucciso da un cacciatore ed andò in possesso del conte F. Cipolla di quella città {Boll. Naturalista YlJl, p. 164); il 6 gennaio 1889, una femmina venne uccisa a Vallese, Verona; anch'essa fu preparata dal signor V. Dal Nero ed è in possesso del conte Cipolla {Boll. Nat. IX, p. 38), Uno è stato ucciso a Cavalese in Val di Fieme, senza data, quindi dubbioso (Soc. ornit. Vienna in Boll. Naturalista, Vili, p. 137). Anche in Dalmazia è indi- cata in modo dubbioso la comparsa di un branchetto, il 9 maggio dal Meyer {Ojy. cit. p. 122). Lombardia: Alla metà di maggio uno preso vivo nel J\[an- tovano. Il 2ó ottobre una femmina uccisa a Montechiari, Bre- scia, dal signor A. Fortunato, donata al signor E. Mettica di Gambara {Boll. Naturalista, Vili, p. 164). Emilia: Principio di maggio, 3 veduti a Mercato Sara- ceno, Forlì; 1 preso vivo. Il 13 maggio 16 veduti a Solarolo, Faenza; 7 catturati. Ancora il 13 maggio 3 veduti a Casa- noia, Faenza: 2 presi. Pure il 13 maggio, 3 veduti a Bellaria, 315 — 51