Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/521


— 505 — glio {Bianchi). Comune al passo in Toscana, alcuni vi sver- nano e probabilmente vi nidifica pure (Roster). Marche : Frequente, passa dalla metà di settembre alla metà di ottobre, e nel marzo (Paolucci). Abruzzi : Frequente di passo in novembre e febbraio- marzo nel distretto di lelsi, Campobasso {D^ Amico). Puglie: Invernale e di copioso doppio passaggio (De Romita). Calabrie : Sedentaria e di passo nella prov. di Catan- zaro {De Fiore). Autunnale e comune nella prov. di Reggio {Moschella, Moretti). Sicilia: Comune, sedentaria ai monti e di passo in marzo e settembre-ottobre nella prov. di Messina {Buggeri, Pistone). Frequente da ottobre a marzo nel distretto di Mo- dica, Siracusa {DeUafonte, Garofalo). Abbondantissima e se- dentaria in quello di Terranova, Caltanissetta, nidifica tra le roccie (Carvana). Sedentaria, frequente ai monti, e di passo in autunno nel distretto delle Madonie, Palermo {Pa- lumbo, Morici). Nel distretto di Palermo passa dalla metà di ottobre alla fine di novembre , er ripassa in marzo-aprile (Giannattasio). Sardegna: G-iunge in autunno parte in primavera, ma ritengo che sia anche sedentaria e nidificante, giacché al Capo settentrionale ne uccisi in luglio {Bonomi). 334. Columbia livia, Bonnat. ex Gesn. Piccione selvatico. Cromb salva, Cromb sarvaig, Crombo sarvaego, Pivion sarvaigh, Pevion sarvà {Basso-Piem.) — Colombo salvadego {Vicenza) — Colomb salvadi {Friuli) — Cùmbo turraieu {Arenzano) — Colombo sassaiolo {Garf.) — Piccione marino (/. di Giglio) — Palummella de la cava {Napoli) — Palumba collata marina {Calahr.) — Palumma sarvaggia o roccalora —