Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/463


— 447 — prov. di Alessandria: una venne uccisa presso Bosco marengo nella primavera 1880, un'altra a Gazzo, Novi, il 24 aprile 1882 (Caviusso). Quasi ogni anno in maggio se ne vedono alcune nell' Ossola (Bazetta). Lombardia : Di passaggio casuale in Valtellina; presa a Colico (Galli). Rara nella prov. di Milano (Brambilla); il 4 agosto 1887 venne ucciso un individuo giovane di questa specie a Settimo milanese (E. Bonomi). Accidentale in marzo ed aprile in quella di Cremona (Ferragni). Di rara comparsa in Lombardia (Turati, Borromeo); nel maggio 1885 varie ven- nero prese nei pressi di Milano (Borromeo). Veneto : Di scarso passaggio al piano nel Bellunese in aprile ed ottobre (Soravia). Rara nel Friuli; ne ebbi due il 21 aprile 1880 (Vallon); molti anni fa si vedeva spesso lungo il ludrio nel distretto di Cividale, ove ora non capita più (Del Torre). Di passo quasi regolare nella prov. di Padova, ove questa specie sembra prediligere come sosta la località detta Baone nei Colli Euganei, ove un individuo venne preso, circostanza notevole, il 1° dicembre 1885 (Arrigoni). Rarissima nella prov. di Rovigo (Dal Fiume). Emilia : Rare volte si vede nella seconda metà di ago- sto nella prov. di Parma (Del Prato). Liguria: Di passaggio primaverile nel Nizzardo (Gal). Nel circondario di Savona passa usualmente alta, senza fer- marsi; il 3 maggio 1883, ebbi però un maschio ucciso nel letto del Sansobbia presso Albissola ; aveva lo stomaco pieno di Coleotteri neri, forse di due specie clie non seppi deter- minare. Nella primavera del 1874 venne raccolta sulla spiag- gia del mare una Cicogna morta, colla testa a metà divo- rata dai Talitri (Piccone). Rara nel distretto di Arenzano (Luciani). Scarsissima in quello di Spezia (Carazzi). Toscana : Rara assai nella prov. di Lucca (Gragnani). Il 13 aprile 1887 vari individui si videro nel Tombolo Li- vornese; uno venne ucciso (Pajyasogli). Scarsa nel pian di Sesto (Foutehuoni) ; quasi ogni anno si vede nella prov. di Firenze in maggio e giugno e anche più tardi (Giglioli). Ac- cidentale nel Casentino, Arezzo; una venne uccisa a Poppi — 448 —