Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/454


438 37*5. Butoulcus coromandus (Bodd.) GUARDA-BUOI INDIANO. Mantengo quanto ho già scritto a proposito di questa specie {Avif. Ital. p. 281) ; il Salvadori non l'ammette tra le specie avventizie in Italia e afferma clie non è mai stata presa in Europa. Posso ora aggiungere che il signor Howard Saunders, mio amico e dotto Ornitologo inglese, mi ha scritto, a proposito dell'esemplare che sarebbe stato ucciso in Piemonte^ che egli ne aveva veduti vari uccisi a Lenkoran sulle sponde del Caspio (Vedi anche « Ibis^ » 1886, p. 517). Pare inoltre che il B. coromandus giunga anche nell'Africa orientale, giacché in una Collezione di uccelli fatta recen- temente nello Scioa dal mio amico dott. L. Traversi, vi sono due Aironi Guarda-buoi che ho dovuto riferire a que- sta specie e non al B. lucidus. 3*76. Ardeola ralloides (Scop.) Sgarza ciuffetto. Airoun giaun pcit {Basso-Piem.) — Sgolgìn {3Iil.) — Sgarzetta d' la eoa {Mantov.) — Sgarzetta (Rovigo) — Sgar- zétt (Friuli) — Qua dal zùfo (Padova) — Goìtre (Nizza) — Perdigiorni gianco (Arenzano) — Perticòlin (Sj^ezia) — Scarza col ciuffo (Sesto fiorentino) — Scarzetta (Casentino) — Spòl- leca-voje (Nap.) — Cicognedda lanca, Zinni (Calahr.) — Aretta biunna, Sciabecchi (Mess.) — Grassottu (Terran. Si- cil.) — Russieddu giarnu (Modica). Piemonte : Scarsa al piano in prov. di Cuneo, e di pas- saggio soltanto: dalla metà di aprile a quella di maggio e dalla metà di ottobre alla metà di novembre (Aire). Fre- quente nella prov. di Torino (Gasca). Dì casuale comparsa in prov. di Alessandria (Camusso). — 439 —