Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/435


419 — (AdemoUo) ; anche sedentario in Maremma {Cambi). Comune e sedentario in Toscana (Eoster). Marche : Comune ovunque (Paolucd). Campania : Di scarso passaggio in autunno all'isola di Capri (Cerio). Puglie : Invernale e frequente alle due epoche del passo {De Romita). Calabrie : Comune nella prov. di Reggio {Moretti). Sicilia: Non raro e anche sedentario nella prov. di Mes- sina {Buggeri, Pistone). Frequente nel distretto di Modica, Siracusa; giunge in settembre e parte in marzo {DeUafonte, Garofalo). Frequente in quello delle Madonie, Palermo {Pa- lumbo, Movici). Sardegna : Comune, sedentario e nidificante, ma anche di passo regolare ed invernale (Bonomi). VUL, T uniD.^ (Avvoltoi). 36 O. G-ypaétus bartoatus (Uim.i Arpia, Avvoltoio degli agnelli (Aut. Rai.) — Storàzh, Falcón (Feltre) — Aigla (Nizza) — Vuturu (Mess.) — Bentruxiu de angiom (Sarei.). Piemonte : Sembra essere inesatta la notizia data in- torno ai due esemplari della collezione Craveri (Avi/. Ital. p, 264), io li ho veduti sin dal 1874 in quella raccolta. Ram- mento poi una femmina uccisa sul monte Bego, Cuneo, il 21 giugno 1876 (Ahre). Negli ultimi giorni del marzo 1887 il R. Museo Zoologico di Torino ebbe una bellissima Arpia uccisa presso Valdieri (Salvadori). —