Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/43


Toscana : Sedentaria sugli alti monti lucchesi, ne vidi presso Gallicano da luglio a settembre ed a Prato Fiorito in settembre {Martorelli). Accidentale nella prov. di Firenze, ove una fu uccisa a Calcinala, Greve, nell'ottobre 1874 {Giglioli). Rara assai nella prov. di Grosseto {AdemoUo). Marche : Rara (Comizio agrario Fabriano). Campania : Scarsa al piano nella prov. di Napoli (Fran- cesdiini., Monticelli). Calabrie : Sedentaria, ma scarsa nel distretto di Maida, Catanzaro {De Fiore). Non rara nella prov. di Reggio (Moretti). Sardegna : Invernale al piano, 1' ho osservata ovunque frammista al C. Corax ed alla Taccola (Bononii). 3. CorVUS CorniX Limi, (ex Gesn.) Cornacchia bigia. Croas bianch, Crov, Cròvu, Cornagg (Basso-Piem.) — Scurbat, Cheurv, Cornaja, Cornass bastone, Cornaja moli- nara (Novara) — Core, Cornila, Cornile (Friuli) — Cornagia grisa (Berg.) — Cornacchia (Vicenza) — Corf del mantel (Bel- luno) — Corvo biso o da bosch (Cadore) — Cornazh, Cornazha (Feltre) — Gróla, Còrvo, Cornàcia, Grola zenerina (Padova) — Graiglia (Nizza) — Crovo seneinn (Arenzano) — Corvo, Crov^o (Spezia) — Cornaggia (Savona) — Ciavola (Caìnpoòasso) — Corbo ianco (Ccdabr.) — Corvu jancu (Mess.) — Ciàula matisa (Lentini) — Curnacciu (Modica) — Ciaula maltisa, Curnacchia (Terreni. Sicil.) — Carroga (Sard.). — Piemonte : Frequente ai monti, ove nidifica in aprile ; e d'inverno al piano, nella prov. di Cuneo (Ahì'e). Nella prov. di Torino è frequente (Martorelli, Casca); uccisi nel!' inverno 1879 un ibrido tra questa specie ed il C. Corone ((rasca). Prettamente invernale nel Basso Piemonte (Camusso). Rarissima nell' Ossola (Bazetta). Nidifica nella Valsesia in — 28 —