Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/387


esemplare di questa specie che sarebbe stato colto in quei monti molti anni fa; è l'individuo clie citai (Avi/. Ital. p. 226) come esistente nel Liceo di Bergamo. Nella Collezione del conte Camozzi non esiste alcun esemplare del G. 2>asserinum. Veneto : Scarso, ma sedentario in montagna, nel Cado- re, Belluno ; nidifica nei boschi nei cavi di alberi vetusti, depone nel giugno 2 a 3 uova bianche ed alleva una sola covata {Tissi). 336. Attiene Noctua (Scop.) Civetta. Carine noctua^ Salvad. Sivétta, Suétta, Ssciucc, Suguettra, Sugretta, Ciò, Si- guettra (Basso-Piem.) — Coéton (Padova) — Zoeta, Ziveta (Vi- cenza) — Zhuita (Cadore) — Zhivita, Zhuita, Zhoéta (Feltra) — Soeta (Rovigo) — Zvetta (Boi.) — Zivetta (Vergato) — Maciotta (Nizza) — Sivetoa (Spezia) — Cevèttola (Nap.) ■ — Druutz (Albanesi italici) — Picei usa, Pigula, Cuccuvella, Civetta (Calahr.) — Cuccù (Lentini) — Cuca (Modica). Piemonte : Frequente e sedentaria ovunque in prov. di Cuneo, ove nidifica una sola volta, nel maggio (Ahre). Cosi in quella di Torino (Casca, Pezzi)] l'osservai specialmente all'epoca della nidificazione (Martorelli). ISTella prov. di Ales- sandria è ovunque comunissima e nidificante; alcuni par- tono neir autunno altri rimangono a svernare (Camusso). Rara nell' Ossola superiore, comune nell' Ossola inferiore (Bazetta). Nidifica una sola volta in maggio nella Valsesia (Guarinoni); è sedentaria nei distretti di Crodo e Piedimu- lera, Novara (Demori, Danisi). Lombardia : Comunissima in collina nella prov. di Son- drio (Galli). Frequente al piano in quella di Bergamo (Ste- fanini). Cosi nella prov. di Milano (Brambilla). Sedentaria, ma anche migrante nella prov. di Cremona (Ferragni). Co-