Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/357


Marche: Piuttosto comune e sedentario {Paolucd). Lazio : Sedentario e comune nel distretto di Montefìa- scone, Viterbo {Mimmi). Campania: Scarso nella prov. di Napoli (Francesclnni, Monticelli). Puglie: Poco frequente e sedentario {De Rornita). Calabrie : Piuttosto comune e sedentario nella prov. di Reggio {Moretti). Sicilia: Nonraro aimonti nellaprov. di Messina {Pistone). SOS. Grecinus canus j. f. Gmei.) Picchio cenerino. Picott, Picc verd, Pico gris {Friuli) — Pigot {Bell.) — Beccalégn, Beccazhóch, Pigózh {Feltre) — Pigozzo verde {Vicenza) — Pigossón {Padova). Veneto : Accidentale nella prov. di Vicenza {Molari). Scarso, ma sedentario ai monti nel distretto di Feltre, Bel- luno, ove sarebbe in diminuzione ; vi nidifica nel maggio, allevando una sola covata di 4 a 6 {Delaito). Il signor Puc- cini donò alla Collezione italiana una femmina di questa specie da lui uccisa il 7 settembre 1888 a Forno di Canale^ Agordo {Giglioli). Assai più scarso della specie precedente; apparentemente sedentario ai monti nel Friuli; nell'autunno vengono quasi sempre portati alcuni individui sul mercato di Udine ; sembra però essere in diminuzione ( Vallon). E ab- bastanza frequente e sedentario nel distretto di Cividale, ove viene generalmente confuso colla specie precedente {Del Torre). È molto raro nella prov. di Padova {Arrigoni). Liguria: Accidentale nel distretto di Spezia; un esem- plare potè averne a Sarzana nel dicembre 1860 il prof. Ma- gni -Griffi, e lo conserva nella sua raccolta a Siena {Carazzi